Martedì, 04 Giugno 2013 08:09

Riforma delle professioni In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Di seguito vengono pubblicate tutte le notizie inerenti la RIFORMA DELLE PROFESSIONI pervenute a questo Ordine dal Consiglio Nazionale Architetti

Vademecum

Regolamento aggiornamento e sviluppo professionale

Linee guida

RC professionale

 

Esempi di contratti tipo

Sul sito del CNAPPC alla pagina http://www.awn.it/AWN/Engine/RAServePG.php/P/244341AWN0305 è consultabile la raccolta dei "contratti tipo", modelli in formato modificabile e personalizzabile ad uso dei professionisti iscritti. Si segnala che gli esempi di contratti professionale sono redatti a mero scopo indicativo e di supporto, utile ma non esaustivo.


Relazione del Presidente in merito alla riunione del 29 maggio us sulla Riforma delle professioni

Cari colleghi,

innanzitutto vi ringrazio per la numerosa partecipazione all’incontro sulla Riforma delle Professioni che si è tenuto il 29 maggio u.s. presso la sede del’Ordine; per quelli che non sono riusciti a venire riassumo sinteticamente gli argomenti trattati

CONTRATTO INCARICO PROFESSIONALE

contratto già obbligatorio, non ancora stabilita dal CNA la relativa norma deontologica che stabilisca come comportarsi nei confronti dell’architetto che non abbia redatto il contratto

ASSICURAZIONE

Obbligatoria dal 15/08/2013 anche se si consigliava già di stipularla, visto che è obbligatorio il contratto dove vanno obbligatoriamente inseriti i dati della polizza assicurativa; a giorni usciranno le linee guida stabilite dal CNA alle quali dovranno attenersi le compagnie assicurative che vorranno fare le loro offerte

SOCIETA’ TRA PROFESSIONISTI (STP)

Sono già consentite, dovranno essere iscritte ad uno specifico albo tenuto dall’Ordine ed alla Camera di Commercio; è consentito che il 30% del capitale della società sia rappresentato da un soggetto che non sia un professionista iscritto all’Albo

FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA

Sarà effettuato un periodo di prova dal mese di luglio fino a fine anno; dal mese di gennaio sarà obbligatoria e prevederà il raggiungimento di 90 crediti formativi in tre anni, con un minimo di 20 nei primi due anni

CONSIGLI DI DISCIPLINA

Il compito di magistratura non sarà più svolto dal Consiglio dell’Ordine provinciale, ma demandato a dei Consigli di Disciplina nominati dal Tribunale tra una rosa di 22 nominativi indicati dal Consiglio dell’Ordine

TIROCINIO

Il CNA al momento non prevede di istituire il tirocinio obbligatorio

-----------------------------------

Si indicano alcuni provvedimenti che il Consiglio ha attuato o è in procinto di attuare per contrastare il particolare momento di difficoltà della categoria:

·      E’ stata istituita una convenzione con ASCOMFIDI (responsabile: Arch. Corrado Baldelli)

·      Elenco Albo CTU al Tribunale di Ancona: possibilità di inviare online alla segreteria del Tribunale di Ancona il cv suddiviso per settori così da facilitare la rotazione degli incarichi

·      Inarcassa: il Consiglio ha chiesto (come molti altri consigli italiani) di prendere provvedimenti in merito ai contributi minimi considerati elevatissimi; ad oggi Inarcassa ha stabilito che l’aumento del contributo possa essere pagato entro il 2016

·      Corsi di aggiornamento professionale obbligatori: il Consiglio ha deciso di dedicare circa €20000,00 accantonati nei precedenti bilanci per consentire l’abbassamento dei costi dei corsi di formazione

·      Internazionalizzazione: oltre a quanto sta predisponendo il CNA, se sussiste l’interesse dei nostri iscritti (eventualmente vi chiediamo di segnalare il vostro interesse alla segreteria)ci stiamo muovendo per predisporre degli specifici protocolli d’intesa con Ordini di altri paesi esteri per facilitare il processo di internazionalizzazione

·      Consulenze legali e fiscali: ricordiamo che, viste le purtroppo frequenti problematiche legali che sembrano aumentare in questo periodo (specialmente non pagamento delle parcelle professionali) ormai da tempo il nostro legale è disponibile, previo appuntamento concordato con la nostra segreteria, presso la sede dell’Ordine ogni ultimo mercoledì del mese, dalle 16.30 alle 18.30, mentre il commercialista, sempre previo appuntamento,  ogni secondo venerdì del mese dalle ore 10.00 alle ore 12.30

·      Pratiche on-line: purtroppo, pur  se la legge lo prevede, ancora quasi nessun Comune della nostra provincia si è dotato della possibilità di programmi che consentono gli iscritti di poter consegnare on-line le pratiche risparmiando tempo e costi per copie; abbiamo la possibilità di far aderire gratuitamente i Comuni ad una piattaforma messa a disposizione dal CNA che cercheremo di divulgare (se possibile anche grazie alla vostra collaborazione)

·      Tavoli tecnici: da molto tempo abbiamo istituito con alcune amministrazioni tavoli tecnici per affrontare problematiche inerenti la nostra professione, quali: regolamenti edilizi, osservazione di piani, ecc; in particolare questi tavoli tecnici sono stati istituiti nei Comuni di Ancona e Senigallia, all’Ente Parco del Conero, all’Ance, ecc; chiediamo ai colleghi di segnalarci Comuni dove sia opportuno istituire un tavolo tecnico per agevolare e semplificare le farraginose norme ed iter che ogni giorno sono costretti ad affrontare

·      Incarichi interni alla P.A.: a seguito dell’abolizione dei minimi tariffari e successivamente delle tariffe (ingegneri e architetti), riteniamo per concedere pari opportunità ai nostri iscritti sia dipendenti pubblici che liberi professionisti, che per garantire la collettività che non ci siano aggravi di costi per la progettazione di opere pubbliche, tutti possano concorrere alla redazione di qualsiasi incarico pubblico ed evitare di continuare a nascondersi dietro leggi quali la Bassanini che ormai con l’avvenuta riforma delle professioni sono vetuste e non garantiscono più nulla. In merito a questo argomento abbiamo provveduto a chiedere a diversi Enti Pubblici gli incarichi di progettazione interna degli ultimi 5 anni per poterli studiare in collaborazione con la Facoltà di Economia e capire quale sia l’effettivo costo per la collettività e di conseguenza di poter proporre un più aggiornato iter degli incarichi professionali; abbiamo già discusso di questo argomento all’ultima Conferenza degli Ordini a Roma, il mese scorso, destando l’interesse di molti colleghi

--------------------------------

Visto l’avvicinarsi della prossima Conferenza degli Ordini del 20 giugno p.v. a Roma, sarà nostra cura informarvi delle eventuali novità che ci fossero segnalate in merito alla riforma delle professioni.

Colgo l’occasione per salutarvi e vi aspetto all’evento del 24 giugno a Portonovo, per festeggiare i 90 anni di istituzione dell’Ordine degli Architetti (troverete il programma dettagliato sul nostro sito).

Un cordiale saluto

Il Presidente
Arch. Sergio Roccheggiani

Letto 5072 volte Ultima modifica il Venerdì, 02 Agosto 2013 09:32

offcanvas_right

Follow us

Lorem ipsum dolor sit amet, consetetur sadipscing elitr, sed diam nonumy eirmod.

Cerca